Tesla, quinto trimestre di fila in utile

0
641

Il COVID-19 non ferma Tesla, che chiude il quinto semestre consecutivo in utile. Nei mesi tra luglio e settembre, nonostante le conseguenze del protrarsi della pandemia nel mondo, la casa di Palo Alto ha superato le attese degli analisti grazie a quello che il co-fondatore, Elon Musk, ha definito il miglior trimestre della storia di Tesla. Nel terzo trimestre 2020, Tesla ha fatto registrare una crescita dei ricavi del 39,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, toccando quota 8,77 miliardi di dollari, 460 milioni in più rispetto alle attese degli analisti.

Sale anche il margine lordo delle attività automobilistiche: + 27,7%, maggiore sia delle aspettative degli analisti che del precedente record, il + 25,4% del secondo trimestre. L’utile operativo tocca quota 809 milioni di dollari, con un margine sui ricavi del 9,2%, nonostante l’incremento dei costi operativi del 33% a 1,25 miliardi. L’utile netto sale addirittura del 156%, fino a 874 milioni, mentre l’utile per azione balza da 37 a 76 centesimi di dollaro. Risultati, questi, che inducono all’ottimismo circa la possibilità che Tesla riesca a finire il 2020 in utile dopo anni di perdite.

A trainare i risultati finanziari di Tesla è la Model 3, la compatta accolta molto bene anche in Cina, dove la produzione è ormai a regime, tanto da consentire l’esportazione degli esemplari prodotti in loco in Europa. Il successo della Model 3 ha consentito di generare flussi di cassa per 1,4 miliardi di dollari, compresi 397 milioni ricavati dalla vendita di certificati verdi. Visto anche l’aumento del 51% della produzione, Tesla ha confermato gli obiettivi commerciali per il 2020, con il target di mezzo milione di consegne entro fine anno. La crescita rispetto al 2019 dovrebbe oscillare tra il 30% e il 40%, con un dato variabile tra le 477.750 e le 514.500 unità. Per il futuro, invece, Tesla si concentrerà sull’espansione produttiva tra USA e Germania, con la Gigafactory di Berlino e l’impianto di Austin, in Texas, dove verrà prodotto il Cybertruck.

Fonte: Automoto.it