Volkswagen prende la scossa: la divisione elettrica negli USA diventerà Voltswagen?

0
160

La divisione elettrica di Volkswagen negli USA potrebbe diventare Voltswagen. Detta così, visto il periodo dell’anno, sembrerebbe un pesce d’aprile anticipato. E invece, stando a quanto riportato da Automotive News, è vero. Tutto è nato da un comunicato stampa che sarebbe dovuto essere diffuso il 29 aprile, ma è apparso anticipatamente per sbaglio. Prontamente rimosso, è stato notato da diversi media. Così, se dovesse essere confermato anche dalla stessa Volkswagen, che per ora non ha rilasciato commenti, le vetture di Volkswagen commercializzate negli USA si chiameranno Voltswagen.

Il logo dovrebbe rimanere lo stesso, recentemente rinnovato, ma con sfondo azzurro e non blu scuro, colorazione riservata per i modelli endotermici. Una scelta a sorpresa, che arriva a ridosso del debutto della ID.4 sul mercato statunitense. Se la ID.3 è riservata al solo mercato europeo, la sorellona ID.4 non solo è commercializzata negli USA, ma sarà anche prodotta localmente. Nello stabilimento di Chattanooga, che proprio di questi tempi è oggetto di una ristrutturazione finalizzata ad accogliere sulle sue linee i veicoli basati sulla versatile piattaforma MEB.

In attesa di sapere se i piani svelati anzitempo da Volkswagen si concretizzino, vale la pena ricordare che non sarebbe il primo cambio di denominazione shock. Nel 2003, per il lancio della quinta generazione della Golf, il quartier generale di Wolfsburg divenne, per qualche tempo, Golfsburg. Resta da capire se anche Voltswagen sia solo frutto di una campagna ad effetto per l’elettrico o se la casa tedesca abbia intenzione di adottarlo in maniera permanente.

Fonte: Automoto.it