La Nuova Tucson Plug-in hybrid di Hyundai

0
486

Hyundai Italia ha aperto gli ordini di Nuova Tucson plugin hybrid, che affianca le motorizzazioni mild-hybrid benzina e diesel, e full hybrid.

Hyundai Italia ha aperto gli ordini di Nuova Tucson plugin hybrid, che completa la gamma del modello best seller del brand in Europa, affiancando le motorizzazioni mild-hybrid benzina e diesel, e full hybrid.

Nuova TUCSON, lanciata sul mercato a gennaio 2021, vanta una dotazione di tecnologie smart tech all’avanguardia, connettività senza limiti e avanzati sistemi di guida assistita e sicurezza attiva. Il sistema Plug-In Hybrid promette una migliore efficienza nei consumi garantendo il divertimento alla guida grazie alla combinazione di un propulsore a benzina di terza generazione T-GDi Smartstream da 1,6 litri e un motore elettrico da 66,9 kW. Il powertrain ha una potenza combinata di 265 CV e 350 Nm di coppia massima, ed è dotato della tecnologia Hyundai CVVD (Continuously Variable Valve Duration), che ottimizza le prestazioni del motore e l’efficienza del carburante. L’efficienza è massimizzata anche da un Active Air Flap, che regola l’ingresso dell’aria a seconda della temperatura del liquido di raffreddamento del motore, della velocità di marcia e di altri fattori. Grazie a una batteria ai polimeri di ioni di litio da 13,8 kWh, i conducenti possono passare alla guida esclusivamente elettrica, premendo il pulsante dedicato con il vantaggio di un’autonomia completamente a zero emissioni fino a 62 km (ciclo WLTP).

Dotata di un caricatore di bordo da 7,2 kW, Nuova Tucson plugin hybrid può essere ricaricata sia presso le colonnine dedicate ai veicoli elettrici, sia tramite una wall-box domestica compatibile. Ricaricando l’auto tramite wall-box, è possibile stabilire gli orari di carica da remoto utilizzando lo smartphone e l’app Bluelink e selezionando la fascia oraria di consumo più economica per ridurre le spese.

Il motore è abbinato a un cambio automatico a sei rapporti (6AT) gestito attraverso il sistema “shift-by-wire” e alla trazione integrale di serie. La trazione integrale è di serie su Nuova Tucson plugin hybrid con la tecnologia 4WD HTRAC di Hyundai e un selettore Terrain Mode, promettendo una guida sicura anche su terreni impervi. Il sistema HTRAC è capace di distribuire in modo variabile la potenza tra le ruote anteriori e posteriori, a seconda delle condizioni di trazione e di guida, mentre il selettore Terrain Mode ottimizza potenza, coppia e frenata a seconda della condizione stradale selezionata dal guidatore. Si può inoltre passare dalla marcia a folle, alla retromarcia e al parcheggio utilizzando i pulsanti situati nella console centrale.

Interessanti una serie di funzionalità tecnologiche orientate alla persona, tra cui il cluster digitale da 10,25” senza alloggiamento e un display centrale AVN (Audio Video Navigation) da 10,25” dotato dei servizi telematici connessi Hyundai Bluelink. Tramite l’app, gli utenti possono anche monitorare il livello di carica e gestire le impostazioni di ricarica.

Da segnalarre i sistemi di guida assistita e le funzionalità di sicurezza. Tra le tante funzionalità, il Remote Smart Parking Assist (RSPA) permette all’auto di parcheggiarsi da sola, per una maggiore tranquillità nelle manovre più complesse, e l’Highway Driving Assist (HDA) che mantiene l’auto al centro della corsia, adattando anche la velocità di marcia in base ai dati di navigazione e al traffico circostante, ad esempio decelerando in vista di curve in autostrada. Una serie di altre caratteristiche di sicurezza contribuiscono a migliorare la visibilità, proteggendo gli occupanti sia anteriori che posteriori prevenendo collisioni.

Grazie a un posizionamento funzionale della batteria ad alto voltaggio nel sottoscocca, Nuova Tucson plugin hybrid offre interni ariosi e spazio: i passeggeri posteriori possono infatti godere di 955mm di spazio libero per le gambe. In aggiunta, il bagagliaio è stato incrementato rispetto alla generazione precedente offrendo 558 litri (+9%) complessivi con i sedili in posizione verticale, e fino a 1.737 litri (+15%) con i sedili ripiegati.

Fonte: macitynet.it