Una Lambo speciale da oltre 480 Km/h e 1.900 Cv

0
209

Lei si chiama Rayo, è nata da parte dalla collaborazione tra Envisage Group e 7x Design. La Rayo recentemente presentata al Concours of Elegance tenutosi ad Hampton Court, in Inghilterra, dove ha ottenuto il suo primo riconoscimento.

Questa hypercar, è basata sulla carrozzeria della Lamborghini Huracan LP 610-4, le differenze si notato soprattutto sul kit estetico della carrozzeria ma ancora di più sul motore twin turno da 5.2 litri V10, che triplica di tre volte la potenza della supercar di Sant’Agata Bolognese.

Avete capito bene 1900 cv(1416KW), con una velocità massima di 482 km/h. Con una velocità del genere necessità di un’ aerodinamica d’eccellenza, e difatti il nuovo kit dell’auto riduce in maniera notevole il suo coefficiente di resistenza, parliamo di un coefficiente aerodinamico di 0,279 rispetto allo 0,390 della Huracan di serie.

Il tratto distintivo del nuovo design è sicuramente il frontale, simile all’auto d’origine ma con un naso estremamente allungato e proteso verso l’asfalto, ben oltre lo splitter inferiore. Il gruppo ottico anteriore è originale, presenta delle ciglia inferiori che riportano alla mente i fanali della leggendaria Lamborghini Miura.Probabilmente hanno lo scopo di aiutare il flusso d’aria sopra i fari, considerando quanto sia vitale il basso coefficiente di resistenza dell’auto.

Il posteriore è invece la parte più ritoccata e mette in mostra delle linee carrozzeria molto più morbide ed organiche, a cui si unisce un diffusore dalle dimensioni piuttosto generose e due ali laterali che rimpiazzano l’alettone posteriore, completamente assente.I fanali posteriori sembrano simili, sebbene abbiano un design unico.

Come detto la vettura si basa sulla Huracan LP 610-4, ma dell’auto originale è rimasto davvero poco. Gli unici pezzi in comune con la sportiva di Sant’Agata Bolognese sono i gruppi ottici anteriori e posteriori, gli specchietti e il tetto, tutto il resto è stato rifatto da zero in pregiata fibra di carbonio. Il corpo è realizzato in fibra di carbonio, entrando da Envisage Group, ed è stato progettato ogni pannello per allinearsi con il telaio della Huracan senza compromettere l’integrità della monoscocca.

7X Design non ha rilasciato informazioni riguardanti il prezzo di questa one-off, ma è plausibile che si tratti di una vettura con un cartellino da sette cifre, probabilmente commissionata da qualche facoltoso cliente.

Fonte: Automoto.it