Cina: nuovo brand di veicoli elettrici

Manca solo il nome, per il resto è tutto (o quasi) già definito: in Cina sta per sorgere un nuovo marchio dedicato alla produzione di veicoli a sola propulsione elettrica, frutto dell’accordo tra Changan Auto, azienda con sede nella megalopoli di Chongqing (il suo numero di abitanti è ormai vicino ai 40 milioni!) che produce di auto, il colosso Huawei di Shenzhen e Catl, il più grande produttore cinese di batterie per veicoli elettrici.

La Changan è tra le maggiori Case automobilistiche cinesi, formando la “banda dei quattro“ insieme a Dongfeng Motor Corporation, Faw Group e Saic Motor: la scorsa estate, Changan ha presentato il primo veicolo tutto elettrico, l’Oshan X7 EV, un Suv compatto basato sul modello a classica combustione interna disponibile da un paio d’anni sul mercato interno.

L’alleanza tra Changan Auto, Huawei e Catl nasce per lanciare un inedito marchio che punta a diventare leader nel campo della smart mobility, principalmente proponendo veicoli full electric per la mobilità urbana: il primo modello dovrebbe arrivare molto presto, addirittura all’inizio del prossimo anno, mentre il core business della nuova azienda saranno i veicoli elettrici intelligenti, capaci quindi di interagire con i sistemi domotici di case ed uffici, oltre che con la rete di infrastrutture urbane.

Fonte: Automoto.it